Gli infortuni nella propria casa: i maggiori rischi tra le mura domestiche.

Nuovi mutui agevolati, a partire da gennaio del 2014, per le case a risparmio energetico
30 Dicembre 2013
Pillole di … Feng Shui
9 Gennaio 2014

Molte volte infortuni o eventi accidentali che compromettono temporaneamente o per sempre la salute avvengono proprio nel luogo che nel nostro immaginario associamo alla protezione, alla tranquillità, alla sicurezza: la nostra casa.

Più a rischio sono le donne, perché più esposte (nell’età adulta trascorrono più tempo in casa rispetto agli uomini), insieme alle categorie più vulnerabili e cioè gli anziani e i bambini. infortunio_domestico[1]

L’evento più frequente riguarda la caduta, che nell’anziano (sempre coinvolto in problemi di vista,deambulazione, osteoporosi, assunzione di farmaci che agiscono sull’attenzione o equilibrio) imm-infortuni-2-207x218[1] può compromettere sensibilmente la qualità della vita, provocando invalidità permanente, ma anche ansia senso d’insicurezza e depressione. Seguono, poi, gli urti contro mobili, i tagli e le ustioni.

Soprattutto per gli anziani, quindi, per evitare le cadute sarebbe meglio non tenere tappeti a rischio inciampo, non cerare i pavimenti, non camminare in calzini ma con suole di gomma e mai su superfici bagnate. 973423_O[1] No a mobili molto ingombranti e le persone più anziane farebbero bene a vestirsi o svestirsi seduti a letto. Avere in vasca o doccia sempre superfici antisdrucciolo, insieme a  maniglie d’appiglio, imagesCAJKQZVD e le luci notturne almeno in camera da letto e nei corridoi per quando ci si sveglia di notte.