Il Tunnel Solare

Sì alla Detrazione 65% per le pompe di calore……… ma non da subito!
10 Luglio 2013
Le Top 10 per il risparmio energetico
16 Luglio 2013

Avete un bagno cieco o un corridoio buio? Come illuminarli con la luce diretta del sole senza dover buttare giù qualche parete per creare una finestra? Niente di più semplice con il tunnel solare. Esso è in grado di captare la luce naturale dal tetto e di trasportarla nelle stanze sottostanti.
Ideale per illuminare ambienti come corridoi, vani scala, ripostigli cabine armadio o bagni ciechi, permettendo così di integrare l’apporto di luce in ambienti privi di finestre o scarsamente illuminati.energia-tunnel-solare3 La luce del sole viene catturata e trasportata all’interno degli ambienti attraverso un tunnel altamente riflettente che grazie ad un captatore esterno con vetro temperato autopulente vi permetterà di avere luce sufficiente anche nelle giornate con cielo coperto.

Il tunnel solare è un innovativo modello di lucernario tubolare che si presenta esternamente con lo stesso design delle finestre per tetti, integrandosi armoniosamente nella linea architettonica del tetto. La luce del sole viene catturata e trasportata all’interno degli ambienti attraverso un tunnel altamente riflettente.

images Può essere installato su tetti con pendenze da 15° a 60° e con materiali di copertura sagomati.
Il captatore presenta una calotta sferica, realizzata in materiale ad alta trasparenza, solitamente metacrilato antiurto o policarbonato, con una leggera carica elettrostatica, che evita il deposito di polveri e mantiene inalterata nel tempo la trasparenza.
La parte esterna del dispositivo può essere realizzata in rame, acciaio inox, laterizio, intonaco o può essere opportunamente mascherata, in particolari contesti, all’interno di comignoli o altri manufatti.
Essi possono essere montati su tetto con eleganti scossaline in rame, che li rendono ideali per l’illuminazione di edifici situati nei centri storici. Inoltre, la collaudata tecnologia permette ormai di scongiurare il pericolo di qualunque infiltrazione.
Nell’inserimento come copertura di spazi interrati si possono usare lastre blindate per il passaggio carrabile o elementi che si integrano con spazi verdi o arredi esterni.
images (1)

All’inizio i ricercatori hanno avviato i loro studi verso il captatore solare  con lo scopo di migliorare il rendimento di illuminazione degli ambienti abitati quando il sole è basso all’orizzonte, in inverno e nelle ore del mattino e della sera. Il tunnel solare si trova in commercio in  due versioni, sia  per tetti a falda sia per tetti piani e si integra nella linea architettonica del tetto e con qualsiasi materiale di copertura.

Nel modello per tetti a falda è consigliato per installazioni fino a 10 metri (con diametro da 25 e 35 cm), con captatore esterno in poliuretano e vetro temprato autopulente. Nel modello per tetti piani è adatto per installazioni anche oltre 10 metri e ha un diametro di 35 cm con captatore esterno in PVC estruso e cupolino in acrilico trasparente.

lightway-96bis

Il tunnel solare rigido inoltre è provvisto dell’adattatore per la ventilazione ed è ideale per l’ installazione in un bagno. Il kit di ventilazione consente di collegare un tubo del Ø di 10 cm al captatore esterno senza praticare fori aggiuntivi nella copertura.