Da lastrico solare a giardino pensile con bonus fiscale

tetti-verdi arcube

Da lastrico solare a giardino pensile con bonus fiscale grazie alla delibera n. 1/2014  del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico. Con questa delibera si ritiene che le coperture a verde “rientrino senz’altro fra gli interventi che legittimano a fruire” della detrazione fiscale prevista per gli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle unità immobiliari. images[8]

Il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico, infatti, ritiene che le coperture a verde “rientrino senz’altro fra gli interventi che legittimano a fruire” della detrazione fiscale pari attualmente al 65% (fino al 31.12.2014) prevista per gli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle unità immobiliari.

Ma anche il DM 26.06.2009 del Ministero dello Sviluppo Economico, nello stabilire le Linee Guida per la certificazione energetica degli edifici, fa chiaramente riferimento, tra le norme per la caratterizzazione dell’involucro contenute nell’Allegato B, alla Norma UNI 11235, che detta specificamente istruzioni proprio per la progettazione, l’esecuzione, il controllo e la manutenzione di coperture a verde.

images[3]  Il Comitato osserva poi che la definizione, su riportata, sulle coperture a verde, ex art.2, comma 5, del D.P.R. n.59/2009 è adeguato a quanto previsto ex art. 4, comma 18, lett. c) del medesimo DPR n. 59/2009, ai sensi del quale le coperture a verde sono considerate quale misura innovativa e alternativa ai criteri del rispetto dei valori di massa superficiale e alla trasmittanza termica periodica delle pareti opache, utilizzate per sfruttare gli effetti positivi delle condizioni ambientali esterne che limitano il fabbisogno energetico e contengono la temperatura interna dell’edifico.

Detrazione pari al 50% per la trasformazione dei lastrici solari in giardini pensili. Il Comitato,infine ricorda che “poiché l’art. 6, comma 1, lett. c), della legge n. 10/2013 individua l’obiettivo specifico di favorire, per quanto possibile, la trasformazione dei lastrici solari in giardini pensili, muovendo dalla qualificazione ex lege delle coperture a verde, di cui all’articolo 2, comma 5, del regolamento di cui al D.P.R. 2 aprile 2009, n. 59,  images[1] quali strutture dell’involucro edilizio atte a produrre risparmio energetico, questo Comitato si riserva di adottare apposita delibera sulla fruibilità, nei casi appunto di trasformazione dei lastrici solari, degli sgravi fiscali (attualmente pari al 50% della spesa sostenuta) previsti per gli interventi di ristrutturazione edilizia.”

 

Fonte: condominioweb

Da lastrico solare a giardino pensile con bonus fiscale

Comments (0)